Assetto Corsa Early Access: simulazione all’italiana

Kunos Simulazioni è un’azienda interamente italiana, che ha sede nel circuito ACI Vallelunga, vicino Roma. L’azienda è nata nel 2005 con la persona di Stefano Casillo, che intendeva migliorare il progetto netKar, inizialmente freeware, arrivando nel 2006 a presentare netKar Pro, simulatore online di guida che subito si è fatto strada per il suo motore fisico e per l’alto realismo.

logokunos

Il loro nuovo titolo, Assetto Corsa, si è fatto vedere per la prima volta nel dicembre del 2012, quando Kunos ha messo online il sito dedicato. Da allora fino ad oggi si sono susseguiti diversi aggiornamenti, che hanno portato ad un gioco più che completo nonostante sia ancora in Early Access, ovvero è come fosse una beta, ci sono continui aggiornamenti, e ogni aggiornamento porta con se migliorie: auto o circuiti, miglioramenti al motore grafico, un recente aggiornamento ha portato anche all’arrivo del multiplayer e molte altre cose.

9820525473_eb8740d415_o

Questa non sarà una vera e propria recensione in quanto il prodotto non è ancora finito e quindi, quando uscirà la versione definitiva, seguirà la vera e propria recensione. Questo articolo lo possiamo vedere più come un hands-on, ovvero possiamo vedere insieme come ha lavorato il team Kunos fino ad oggi.

Passiamo subito ad avviare il gioco:

Subito veniamo accolti da una dashboard pulita e minimalista, troviamo subito quick links agli Eventi Speciali, Menu Principale, Carriera, Temi e Modding. Come potete notare dalla foto, solo i primi due sono attualmente disponibili, Carriera e Temi e Modding sono ancora in fase di sviluppo e saranno disponibili nel futuro.

2014-09-15_152107

Cliccando su Menu Principale ci troviamo nel centro di controllo di Assetto Corsa, da dove è possibile andare poi a modificare le impostazioni, vedere i replay, entrare nelle altre modalità, modificare il proprio profilo, leggere le ultime notizie su Assetto Corsa e vedere gli ultimi video dal canale ufficiale di Assetto Corsa.

2014-09-15_152142

Se clicchiamo sul pulsante con disegnato un volante da corsa entriamo nel pannello Guida, da cui è possibile poi scegliere tra Pratica, Sfide, Gara, Online e Preferiti, queste categorie verranno poi approfondite successivamente.

2014-09-15_152115

Il parco auto è davvero di prima scelta: troviamo marchi come Abarth, BMW, Ferrari, KTM, Lotus, McLaren, Mercedes, Pagani e Taatus. Si è aggiunto recentemente anche Toyota, con ben 6 nuove auto. E come detto prima, essendo ancora in Early Access, è quasi scontato che verranno aggiunti altri veicoli.

2014-09-15_152210

2014-09-15_152213

2014-09-15_152216

Alla versione 0.22.9, contiamo ben 32 veicoli, perfettamente funzionanti e ricreati con estrema fedeltà. Tutti i modelli hanno un loro separato modello fisico, in modo da ricreare l’atmosfera di simulazione il più accurata possibile. Sono stati recentemente aggiunti inoltre i danni ai veicoli, prevalentemente meccanici: danni alla scocca, carrozzeria, sospensioni, motore, ruote, sono solo alcuni esempi. Se per sbaglio in una staccata si scala di una marcia in più, il motore va in fumo lasciando al pilota la sola possibilità di tornare ai garage per riparare il danno.

8787124952_bab74501c4_o

Se passiamo poi alla scelta dei circuiti troviamo un buon assortimento: un circuito dedicato ai Drift (altra modalità di guida presente in Assetto Corsa), Imola, Magione, due varianti di Monza, Mugello, due varianti di Nurbrurgring, due varianti di Silverstone e due varianti di Vallelunga. Tutti i circuiti sono stati creati con la tecnica del LaserScan, ovvero viene usato un sistema di laser per scannerizzare il manto stradale, mantenendo così inalterate tutte le impurità dell’asfalto o magari di una particolare superficie. Tutto questo serve sempre ad aumentare l’immersione nel gioco, garantita anche da una notevole riproduzione dei vari suoni, sia essi provengano dal motore, sia essi siano più naturali e quindi derivati dall’ambiente.

8784968706_2999182022_o

Dopo che si è effettuata la scelta del circuito si passa alle preferenze: aggiunta di avversari se in modalità Gara, modifica dell’ora/temperatura/posizione di partenza in base alle proprie necessità e impostazioni riservate al realismo.

2014-09-15_152235

Passando alle impostazioni del realismo troviamo: tre preset ovvero Medio, Avanzato ed Esperto. Ogni preset differisce in diverse impostazioni per quanto riguarda la frenata automatica, il cambio automatico, il trucco punta-tacco, la frizione automatica, indicatore di traiettoria, ABS, controllo di trazione, danni, controllo di stabilità e consumo carburante/pneumatici.

2014-09-15_152238

Andiamo però ad approfondire le varie categorie della sezione Guida, ovvero Pratica, Sfide, Gara, Online e Preferiti.

Pratica è la sezione dove si può appunto migliorare il proprio stile di guida nei diversi circuiti e con i diversi veicoli, in modo da prendere confidenza con entrambi prima di poter effettuare una gara, anche qui troviamo un layout simile a quelli visti precedentemente con la scelta di Auto, Circuito, non sono presenti gli avversari ma sono presenti invece le varie impostazioni del realismo.

Sfida è invece divisa a sua volta in altre quattro schede: Hotlap, Eventi Speciali, Time Attack e Drift. Come si può evincere dal nome, Hotlap è un giro del circuito con l’auto già calda e posizionata leggermente prima della linea del traguardo in modo da arrivare già lanciati per far partire il cronometro e segnare il proprio tempo. Eventi Speciali sono una serie di eventi già programmati da Kunos che presentano diverse combinazioni di auto e circuiti e hanno un proprio obbiettivo, che bisogna raggiungere per poter aggiudicarsi la sfida. Time Attack è invece il fare il maggior numero di giri nel tempo stabilito, ogni checkpoint accredita 30 secondi a quelli posseduti. Ultimo troviamo Drift, modalità dove il pilota è tenuto ad accumulare punti e a passare a livelli successivi facendo sgommare le ruote e varie acrobazie.

8787391720_2660e33ed2_o

Gara si divide anch’essa in tre schede: Gara Veloce, Gara Completa e Gara di Velocità. Gara veloce è una gara con un numero giri prestabilito e con avversari. Gara Completa è invece una gara a tempo con avversari e numero di giri non stabilito. Gara di Velocità è invece una gara di accelerazione sui 400 o 1000 metri, 1 contro 1.

Online è il browser dei server per il gioco in multiplayer o delle sessioni in LAN. Per poter entrare in un server bisogna fare il booking ed aspettare che la sessione di gara sia finita.

Preferiti è un elenco delle combinazioni di tutte le precedenti schede, ordinate in ordine cronologico rispetto all’ultimo uso di quella configurazione specifica.

Andiamo ora a vedere come si comporta il gioco avviando una gara.

In questo caso ho scelto una Abarth 500, senza potenziamenti, guidata sul circuito di Magione.

acs_2014_09_15_19_57_33_950

Anche qui i comandi sono semplici, il primo bottone serve ad avviare la sessione di gara, il secondo porta invece nel menu delle impostazioni dell’auto e alle informazioni sull’auto:

Immagine

Qui troviamo preset già fatti per i vari circuiti o possiamo sbizzarrirci a trovare le impostazioni migliori per il nostro tipo di guida. Si può cambiare veramente tutto, dalla mescola delle gomme, alla benzina nel serbatoio, dalla campanatura delle gomme all’altezza delle sospensioni. I rapporti delle marce sono modificabili solo su auto da corsa e quindi con gearbox sportivo. Quando si è trovata una combinazione adatta alle proprie esigenze si può salvare il tutto sotto forma di preset personalizzato.

Il terzo pulsante per ora non funziona ma sarà oggetto di revisione quando effettueremo la recensione sulla versione retail. Una feature molto utile negli allenamenti è quella che si trova quando andiamo a cliccare il quarto pulsante. Qui troviamo infatti una rappresentazione grafica del nostro giro appena effettuato, ovvero troviamo grafici divisi per: Pressione sul freno, velocità, pressione sull’acceleratore e marcia di guida.

acs_2014_09_16_18_24_29_500

Il quinto pulsante presenta invece una lista dei giocatori e una chat per poter scambiare quattro chiacchiere con i propri avversari mentre si aspetta il prossimo turno. Il sesto ed ultimo pulsante ci riporta infine ad una schermata con il proprio tempo migliore della sessione, registrandolo nel database in modo che possa servire come tempo di riferimento quando si andrà a riprendere la stessa auto e lo stesso circuito.

Se clicchiamo il primo pulsante cominciamo così la nostra sessione di guida:

acs_2014_09_15_19_57_51_411

L’ambiente di guida è profondamente modificabile. Se andiamo con il mouse nel bordo destro dello schermo si presenterà una barra contenente decine di widget inseribili a discrezione dell’utente.

acs_2014_09_16_18_42_47_273

Il mio setup prevede un semplice contatore di: marcia selezionata, giri motore, pressione turbo e velocità; indicatore pedali (ovvero mostra quanto si preme sui pedali del proprio volante o sui tasti della propria periferica); un cronometro che mi segnala anche ultimo e miglior giro. Ma ce ne sono molti altri, sono addirittura creabili dall’utente, usando linguaggi semplici come il Python. Esiste un plugin esterno chiamato RSR che permette di salvare i propri giri effettuati in un database nel quale potete confrontarvi con altri piloti nello stesso circuito e con la stessa macchina, facendo a gara a chi riesce a migliorare il proprio tempo.

L’esperienza di guida è davvero immersiva, tutti i suoni sono dosati con la giusta sapienza dal team di sviluppo, la resa migliora se si possiede un volante equipaggiato di Force Feedback, tecnologia che permette al gioco di interfacciarsi con il volante facendolo vibrare quando si passa su tratti sconnessi come farebbe una vera auto.

Concludendo questo articolo, Assetto Corsa è un prodotto che promette molto bene, come si è visto anche dalla comunità che ha permesso, tramite Steam Greenlight, di far entrare il simulatore di casa Kunos nel più grande store online di videogiochi. Molte cose sono ancora allo stato embrionale, altre mancano, ma questa è la versione Early Access, è un dato di fatto che gli sviluppatori ce la stanno mettendo tutta per sviluppare un gioco all’avanguardia della tecnica e della qualità come si può vedere anche dai particolari che i designer hanno inserito, come la scritta “ASSETTO CORSA” presente sul display della Abarth 500 che presenta gli stessi caratteri presenti sull’attuale auto.

Appena la versione retail di AC 1.0 sarà disponibile al download su Steam ci ritroveremo per analizzare ciò che è cambiato e andremo così a vedere in che cosa consiste la carriera.

Attualmente Assetto Corsa Early Edition costa sullo shop Steam 34.99€ scontato del 22% rispetto al prezzo di vendita che sarà intorno ai 45/50€.

Vi lasciamo con un piccolo gameplay: Abarth 500 EsseEsse su Magione.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *