Snapdragon 660 e 630, nuovi SoC per alzare il livello della fascia media da Qualcomm
13 maggio 2017
MediaPad M3 Lite 10, T3 7 e T3 10, tre nuovi tablet da Huawei
16 maggio 2017

Old School is Best School Cup 2017, 2° posto assoluto per il team di overclock

XtremeOverdrive OC Team

La terza edizione della competizione dedicata all’overclock di componenti vintage, vale a dire la Old School is Best School Cup 2017 è iniziata a metà del dicembre scorso e si è conclusa soltanto oggi con la classificazione dell’XtremeOverdrive OC Team Italy al 2° posto.

Come già accennato la competizione è stata divisa in 5 differenti round della durata di un mese ciascuno e ciascuno diviso in 3 stage. In particolare il primo round ha interessato la piattaforma 775 in accoppiata con schede video Quadro G96 (o inferiori), il secondo round è stato incentrato sul socket 939 e GeForce della serie 7000, il terzo round ha visto invece protagonista il socket 478 accoppiato con VGA Matrox AGP, mentre nel quarto round sono stati utilizzati socket 462 in accoppiata con GeForce 2.

Leaderboard Old School is Best School Cup 2017

Classifica finale della Old School is Best School Cup 2017 nella quale l’XtremeOverdrive OC Team Italy si è classificato 2°

Il quinto e ultimo round che si è concluso poche ore fa ha visto protagonista tre differenti piattaforme per altrettanti differenti benchmark: per il primo stage è stato scelto il benchmark 3DMark 99 Max con CPU Intel Slot 1 e VGA Ati Rage, per il secondo stage il benchmark scelto è stato il SuperPI 1 M su Slot A, mentre per il terzo stage è stato scelto l’HWBot Prime con CPU Socket 7.

Menzioni d’onore per l’ultimo stage

3DMark 99 Max

1° – 12020 punti – HwBox Hellas O/C Team – Stelaras con Pentium III EB 1 GHz portato a 1,35 GHz e Rage Fury MAXX con 160 MHz di clock per le GPU e 178 MHz per le memorie

2° – 11927 punti –  Warp9-systems – Kotori con Pentium III EB 933 MHz portato a 1304 MHz e Rage Fury MAXX portata a 164 MHz di clock per la GPU e 174 MHz per le memorie

3° – 10849 punti – Hardware Canucks – Dead Things con Pentium III E 1 GHz portato a 1,125 GHz e Rage Fury MAXX con clock di 160 MHz per la GPU e 170 MHz per le memorie

Degno di nota è stato lo score conseguito da Attilorz e Stermy57 del nostro team che con una Rage 128 Pro ed un Pentium III E 700 ha superato alcune Rage Fury MAXX ed è il primo tra le schede a singola GPU.

SuperPI 1 M 

1° – 1 min 46 s 363 ms – Warp9-systems – Kotori con Athlon Thunderbird 900 overcloccato a 1334 MHz

2° – 1 min 54 s 374 ms – HwBox Hellas O/C Team – Zafiropo anche lui con Athlon Thunderbird 900 overcloccato a 1189 MHz

3° – 1 min 57 s 830 ms – Hellas Overclocking Team – Tasos con Athlon Thunderbird 900 portato a 1100 MHz

 

HWBot prime

1° – 705.62 punti – HwBox Hellas O/C Team – Stelaras con K6-2+ 570 MHz overcloccato a 800 MHz

2° – 690.25 punti – Belarus OC Team – Gumanoid con K6-2+ 550 MHz portato a 810 MHz

3° – 683.23 punti – Hardware Canucks – Dead Things con K6-2+ 550 MHz portato overcloccato a 744 MHz

Particolare attenzione merita lo score di Gumanoid, che ha stabilito il record assoluto di frequenza benchabile su socket 7

Rivolgiamo i nostri complimenti ai membri del HwBox Hellas O/C Team, del team Warp9-systems e a tutti i team partecipanti alla cup. Complimenti anche a tutti i membri dell’XtremeOverdrive OC Team Italy che hanno partecipato e che hanno aiutato nella preparazione dei benchmark.

Di seguito alcune immagini dei setup degli overclockers:

 

 

 

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi