AMD Ryzen Threadripper

AMD Ryzen Threadripper: debutto, specifiche e anticipazioni

Nella giornata odierna, AMD ha annunciato la data per il debutto e ha dato inizio ai preordini per i propri processori HEDT Ryzen Threadripper. Come lascia intuire il nome, i nuovi processori saranno ancora basati sull’architettura Ryzen, che abbiamo visto nei mesi scorsi con le proposte Ryzen 7 e 5 e, soltanto nella scorsa settimana con Ryzen 3. I processori Ryzen Threadripper che debutteranno nel mese di Agosto sono 3, vale a dire i modelli Threadripper 1950X, 1920X e 1900X. I primi due debutteranno il 10 Agosto, mentre il terzo soltanto verso fine mese, vale a dire il 31 Agosto.

Dimensioni AMD Ryzen Threadripper

Il formato delle CPU AMD Ryzen Threadripper è senza dubbio inusuale, ma ha un motivo ben preciso che vedremo più avanti.

Passando alle specifiche, il modello top di gamma Ryzen Threadripper 1950X è dotato di 16 core e 32 threads, con una frequenza base di 3.4 GHz, una frequenza turbo di 4.0 GHz ed una frequenza in XFR di 4.2 GHz. Il modello top di gamma avrà un prezzo suggerito di 999 $.

Il secondo modello invece, il Ryzen Threadripper 1920X è dotato di 4 core fisici in meno, di conseguenza ha 12 core fisici e 24 logici, la frequenza base è leggermente più alta, vale a dire 3.5 GHz, mentre le frequenze in modalità Turbo e XFR sono pari identiche al fratello maggiore. Per questo modello AMD propone un prezzo di 799 $

Il modello inferiore è dotato di “soli” 8 core fisici e quindi di 16 thread logici. La frequenza stavolta è pari a 3.8 GHz, ma la frequenza in modalità Turbo e XFR sono identiche ad i modelli precedenti. Il prezzo stavolta è pari a 549 $.

Tutti i modelli condividono il TDP, pari a 180 watt, il numero di linee PCI-E pari a 64, il controller di memoria di tipo quad channel ed ovviamente il nuovo socket TR4, abbinato al chipset X399. Ricordiamo che 4 linee PCI-E sono impiegate dal processore per la collegamento con il chipset, per cui restano a disposizione dell’utente 60 linee PCI-E.

 

Durante l’evento di presentazione AMD ha mostrato alcune slide che non dovrebbero distaccarsi troppo dalle prestazioni reali della CPU Threadripper 1950X.

Paragone tra Ryzen Threadripper 1950X e Intel Core I9 7900X

Le prestazioni dell’AMD Ryzen Threadripper 1950X comparate con l’Intel I9 7900X

La comparazione è prevedibilmente a favore della CPU AMD, in quanto si tratta di test che sfruttano ampiamente il multithread e inoltre il Ryzen Threadripper 1950X è dotato di 16 core e 32 threads, mentre l’Intel I9 7900X ha “solo” 12 core e 24 threads, tuttavia stiamo parlando di CPU che si trovano nella stessa fascia di prezzo, per cui il confronto è sensato nei confronti dell’utente finale.

L’overclocker tedesco Der8auer ha inoltre pubblicato un video (poi rimosso) nei giorni scorsi in cui deliddava una CPU Ryzen Threadripper 1950X. Dall’operazione di delidding l’overclocker ha potuto scoprire due cose: il die della CPU è saldato all’IHS tramire una saldatura all’indio, e sono presenti ben 4 die da 8 core (16 thread) ciascuno, per cui la domanda sorge spontanea: che ci fanno sui PCB quei die “in più”? Possono essere attivati, o AMD programma una CPU con ancora più core?

La CPU potrebbe derivare dagli scarti della controparte server EPYC, ma questa ipotesi è soltanto una speculazione non confermata da dichiarazioni ufficiali.

Delid Ryzen Threadripper 1950X

La CPU AMD Ryzen Threadripper 1950X deliddata dall’overclocker der8auer

 

Dulcis in fundo, AMD ha scelto di dare un assaggio delle prestazioni del modello di punta a 16 core in overclock. L’overclocker polacco Lucky_N00b ha portato il proprio Ryzen Threadripper 1950X alla frequenza di 5187 MHz utilizzando una scheda madre di riferimento e raffreddamento ad azoto liquido.

Cinebench R15 AMD Ryzen Threadripper 1950X

Risultato al Cinebench R15 del Ryzen Threadripper 1950X @5187 MHz

Inoltre l’overclocker dichiara:

Yeah we’re limited by the reference AMD boards, no doubt with board with better power we’ll see better OC 😉

Anyway, It is said that due to the Threadripper being top binned die, average parts are actually able to hit 4Ghz at 1.32V or even way lower, compared to the average-ish Ryzen 7 that needs 1.4V+ to hit same 4Ghz target. So Best Ryzen 7 parts should be ‘average’ TR parts (which explains their slightly more aggressive 4.2Ghz XFR bin on TR).

 

che tradotto significa

Certo, siamo limitati dalla scheda AMD di riferimento, senza dubbio con schede madri migliori vedremo overclock migliori 😉

Ad ogni modo, sembra che Threadripper sia un die super binnato, per cui i chip di medio livello sono in grado di raggiungere i 4 GHz con 1.32V o anche meno, mentre in confronto un Ryzen 7 di medio livello ha bisogno di oltre 1.4 V per raggiungere la stessa frequenza. Per cui i migliori chip Ryzen 7 dovrebbero essere soltanto dei chip Threadripper “medi” (che spiegherbbe anche il perché delle frequenze più aggressive via XFR sulle nuove CPU).