Captain 360 EX White RGB
Captain 360 EX White RGB : nuovo AIO da Deepcool
19 settembre 2017
Asus Rog Strix Fusion 300
ASUS ROG annuncia le cuffie ROG Strix Fusion 300
28 settembre 2017

Asus svela la linea Zenfone 4: competitività in ogni fascia di mercato

Zenfone 4 al debutto.

La lineup completa degli Zenfone 4 al debutto.

Durante l’evento “We Love Photo” del 21 settembre scorso a Roma, Asus ha presentato l’intera gamma di dispositivi Zenfone 4, comunicando specifiche, prezzi e data di debutto dei singoli device. La gamma comprende Zenfone 4, Zenfone 4  Pro, Selfie, Selfie Pro e Max.

Da tradizione Asus, sono stati presentati modelli che coprono dalla fascia medio bassa del mercato con il modello Max, per passare alla fascia media con lo Zenfone 4 e agli amanti della fotografia con Zenfone 4 Selfie e Selfie Pro, per finire poi con il top di gamma Zenfone 4 Pro. Analizziamo le caratteristiche degli smartphone uno per uno:

Zenfone 4 ZE554KL

L’erede naturale dello Zenfone 3  ha nome in codice ZE554KL. Il pezzo forte della nuova gamma di dispositivi Asus sta nel comparto fotografico, infatti tutte le soluzioni adottano un design di tipo dual camera. Alla base del modello “mainstream” di Asus c’è lo Snapdragon 630, un SoC dotato di 8 core Cortex A-53, di cui 4 a 2.2 GHz e 4 a 1.8 GHz con litografia a 14nm. La RAM è parti a 4 GB ed è di tipo LPDDR4  mentre lo spazio di archiviazione è pari a 64 GB, il display è da 5.5″ con risoluzione FullHD con luminosità di 600 nits. Non mancano Wi-Fi dual band b/g/n/ac, modem LTE Cat.12, USB Type-C, uno slot per nano-SIM e l’altro con doppia funzione per nano-SIM o MicroSD. La batteria è leggermente maggiorata rispetto alla precedente versione del dispositivo ed è da 3300mAh.

Passando al comparto fotografico, questo è basato sul sensore Sony IMX362. Il primo sensore ha un’apertura focale a f/1.8 da 12 Megapixel ed è in grado di scattare foto più nitide in condizioni di scarsa illuminazione, il secondo invece ha un’apertura grandangolare di 120° ed una risoluzione di 8 Megapixel. Non mancano autofocus laser, correzione del colore RGB, e flash LED dual tone. Lo smartphone è in grado di registrare video in 4K30fps. La fotocamera frontale è anch’essa da 8 Megapixel  con un’apertura focale f/2.0.

Sono inoltre presenti due microfoni con cancellazione del rumore per garantire la qualità audio durante le conversazioni e le registrazioni dei video, e sono presenti due altoparlanti con certificazione Hi-Res Audio per la riproduzione a 24 bit/182kHz. Presente inoltre la tecnologia DTS Headphone:X che crea un audio surround 7.1 virtuale.
Rispetto al modello precedente il sensore di impronte digitali è spostato in avanti, mentre viene mantenuto il vetro Gorilla Glass sia fronte che retro.

L’Asus Zenfone 4 ha un prezzo di lancio di 499 € IVA inclusa.
Ad onor di cronaca sul sito Asus sono presenti due versioni dello Zenfone 4, la seconda presenta uno spazio di archiviazione maggiore ed una RAM più ampia, per cui presumiamo che sarà quella versione a costare 499 €

Zenfone 4

Ecco come si presenta il modello ZE554KL

Zenfone 4 Selfie

Da tradizione Asus, le varianti Selfie dei suoi terminali sono progettati con particolare attenzione al comparto fotografico, sia frontale che posteriore. Sono infatti presenti due sensori frontali, uno da 20 Megapixel con apertura focale f/2.0 con flash softlight che permette di mettere in risalto i colori della pelle, ed uno da 8 Megapixel grandangolare. La fotocamera posteriore è invece dotata di un sensore da 16 Megapixel con apertura focale f/2.0. La registrazione video è invece limitata al FullHD30fps.

Non manca il supporto lato software alla fotografia, con la modalità SelfieMaster, che permette di applicare gli effetti in tempo reale e sfruttarli anche per live streaming e la modalità ritocco fotografico, con una vasta gamma di effetti.

Il display è sempre da 5.5″ ma ha una luminosità di 400cd/metro quadro.
La piattaforma hardware si basa su un processore Qualcomm Snapdragon 430 e GPU Adreno 505, il SoC è basato su 8 core Cortex A-53 a 1.4 GHz costruito con litografia a 28nm. La RAM di tipo LPDDR3 ammonta a 4 GB mentre la memoria interna è di 64 GB. Il Wi-Fi non è dual band ed è compatibile con gli standard b/g/n, il modem è LTE cat.4, mentre la connettività è affidata ad una porta microUSB 2.0 e la batteria è da 3000mAh.

Il dispositivo supporta due nano SIM ed una microSD.
Per quanto riguarda il desing, lo Zenfone 4 Selfie è realizzato con un design unibody in alluminio e presenta il TouchID sul frontale.

Lo Zenfone 4 Selfie ha un prezzo di lancio di 299€ IVA inclusa.

Zenfone 4 Selfie

Ecco come si presenta lo Zenfone 4 Selfie.

Zenfone 4 Selfie Pro

Lo Zenfone 4 Selfie Pro presenta caratteristiche tecniche più aggressive rispetto al fratello minore, ma progettato secondo la stessa idea.

Ritroviamo infatti la doppia fotocamera esterna, ed il design in alluminio con il lettore di impronte sul frontale. Tuttavia le fotocamere frontali stavolta sono gestite dal sensore Sony IMX362, il primo sensore è un Dual Pixel da 12 Megapixel con apertura focale f/1.8, che permette di ottenere fotografie da 24 Megapixel. Il secondo sensore è invece grandangolare da 8 Megapixel con apertura f/2.0. La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 16 Megapixel e permette di registrare video in 4K30fps o FullHD60fps.

Anche la piattaforma hardware è di tutto rispetto, infatti è presente un SoC Qualcomm Snapdragon 625 con 8 core Cortex A-53 a 2.0 GHz, GPU Adreno 506, 4 GB di RAM e 64 Gb disponibili per l’archiviazione.

Anche in questo caso siamo di fronte ad un display da 5.5″ FullHD con una luminosità di 500 nits. Le specifiche riguardanti la connettività sono anche in questo caso identiche al fratello minore.

Lo Zenfone 4 Selfie Pro ha un prezzo di lancio di 399 € IVA inclusa.

Zenfone 4 selfie Pro

Lo Zenfone 4 Seflie Pro è tutto sommato simile alla variante non pro.

Zenfone 4 Max

La versione Max degli smartphone Asus è sempre stata caratterizzata da un’autonomia generalmente superiore al normale, lo Zenfone 4 Max è il naturale erede dello Zenfone 3 Max da noi recensito. Tuttavia sono state presentate ben due versioni di Zenfone 4 Max, vale a dire ZC554KL e ZC520KL con piattaforma hardware simile ma non identica. La variante ZC554KL verrà a sua volta commercializzata con due differenti configurazioni, ma andiamo con ordine.

Il cuore dello Zenfone 4 Max ZC554KL è il Qualcomm Snapdragon 430 che abbiamo già incontrato con lo Zenfone 4 Selfie. Il dispaly è da 5.5″ IPS con risoluzione HD e luminosità di 400 nits. Anche in questo caso troviamo una doppia fotocamera posteriore, gestita dal sensore OV13855. Il primo sensore ha una risoluzione di 13 Megapixel con apertura f/2.0, mentre il secondo è di tipo grandangolare con la stessa apertura focale e la stessa risoluzione ed è  in grado di catturare filmati in FullHD 30fps.

La fotocamera frontale è invece affidata al sensore OV8856 ed ha una risoluzione di 8 Megapixel ed un’apertura focale f/2.2.
Anche in questo caso ritroviamo il Wi-Fi compatibile con i protocolli b/g/n, il modem è LTE Cat.4, la porta microUSB 2.0 ed i  3 slot: due per le nano SIM ed uno per la microSD.
Peculiarità della gamma Max è la possibilità di fungere da PowerBank per altri dispositivi, a patto di avere un cavetto USB OTG.
Le due configurazioni disponibili prevedono 3 GB RAM/32GB ROM e 4 GB RAM/64 GB ROM.
Il pezzo forte dello Zenfone 4 Max ZC554KL è ovviamente l’enorme batteria da 5000mAh.

La versione minore invece (ZC520KL) ha uno schermo da 5.2″ IPS HD, con piattaforma hardware Qualcomm Snapdragon 425, un SoC formato da 4 core Cortex A-53 ad 1.4 GHz e GPU Adreno 308. Le specifiche della connettività e della fotocamera sono identiche al modello da 5.5″, mentre il quantitativo di memoria è pari a 3 GB per la RAM e 32 GB per la ROM.
Tutte le versioni hanno un design unibody con corpo in metallo, e TouchID sulla parte frontale. La batteria stavolta è da 4100 mAh, naturale conseguenza delle dimensioni più contenute.

Lo Zenfone 4 ZC554KL ha un prezzo di debutto di 279 €, mentre si parla di 229 € per la versione ZC520KL.

Zenfone 4 Max

Le varianti dello Zenfone 4 Max condividono il design, con frame in metallo.

Zenfone 4 Pro

Arriviamo quindi al top di gamma dell’azienda taiwanese, vale a dire lo Zenfone 4 Pro.

Anche qui abbiamo un display da 5.5″ AMOLED  FullHD con luminosità di 500 nits, una doppia fotocamera posteriore basata sul sensore, la prima basata sul sensore Sony IMX362, con una risoluzione di 12 Megapixel ed apertura focale f/1.7, mentre la seconda è basata sul sensore Sony IMX351 da 16 Megapixel in grado di offrire uno zoom ottico di 2x con possibilità di registrare video in 4K30fps o FullHD 120fps. La fotocamera frontale è invece affidata ad un sensore Sony IMX319 con una risoluzione da 8 Megapixel e apertura focale f/1.9.

La piattaforma hardware si basa su un SoC Qualcomm Snapdragon 835, costituito da 8 core Kryo: quattro core a 2.45 GHz e quattro a 1.9 GHz, mentre la GPU è una Adreno 540. La RAM è pari a 6 GB, mentre la memoria interna disponibile è pari a 64 GB.

Sul fronte della connettività troviamo un modem LTE Cat.16 che offre connettività Gigabit, un modulo Wi-Fi in configurazione MU-MIMO 2×2 e compatibile con gli standard 802.11 b/g/n/ac, USB Type-C, due slot uno per nano SIM e l’altro disponibile per nano SIM o microSD. Inoltre con lo Zenfone 4 Pro ritroviamo le caratteristiche audio introdotte con la versione liscia, mentre la batteria è da 3600 mAh.

Il design è in vetro Gorilla Glass fronte-retro con cornice in metallo. Anche in questo caso è presente il lettore di impronte sul frontale.

Il prezzo di lancio dello Zenfone 4 Pro è di 899 € IVA inclusa.

Zenfone 4 Pro.

Lo Zenfone 4 Pro ha invece il design in vetro curvo Gorilla Glass 2.5D. Di seguito l’aspetto della parte frontale

 

 

Tutti i modelli citati sono equipaggiati con Android 7.0 Nougat.

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi