Background HWBot Team Cup 2017
HWBot Team Cup 2017: ancora terzo posto per l’XtremOverdrive OC Team
5 ottobre 2017
Overclock CPU Intel
Overclock CPU Intel: dal socket 775 a Kaby Lake
9 ottobre 2017

Intel Coffee Lake al debutto: specifiche e record di overclock

Intel Coffee Lake al debutto

Finalmente al debutto le CPU Intel Coffee Lake, vale a dire l'architettura Core di ottava generazione.

Sono stati annunciati nel corso del mese di agosto, ma ora sono ufficialmente tra noi: stiamo parlando ovviamente delle CPU Intel Coffee Lake con architettura Core di ottava generazione e naturale evoluzione delle CPU Kaby Lake.

Per la prima volta dai tempi di Sandy Bridge, troviamo uno scossone nel genere di CPU proposte nella fascia mainstream, infatti vengono proposte per la prima volta in assoluto CPU a sei core nella fascia mainstream del mercato, ma andiamo con ordine.

Come di consueto Intel ha diviso le CPU Coffee Lake per fasce di prezzo, contraddistinte dai marchi i3, i5 e i7. Le CPU i7 passano quindi dai 4 core/8 thread della generazione precedente a 6 core/12 thread ed analogamente le CPU i5 passano da una configurazione 4 core/4 thread ad una configurazione 6 core/6 thread. Infine gli i3 passano da una configurazione 2 core/ 4 thread ad una configurazione 4 core/4 thread.

Specifiche Intel Coffee Lake

Ecco le specifiche delle varie CPU Intel Coffee Lake.

Come possiamo notare dalla tabella, non sono ancora state annunciate versioni a basso consumo con frequenza ridotta, ne sono state annunciate CPU di fascia più bassa come Pentium e Celeron (e forse neanche le vedremo). Sono presenti 3 diverse CPU (una per fascia di prezzo) con moltiplicatore sbloccato che possono essere overcloccate tramite l’utilizzo del nuovo chipset Z370. Le CPU Coffee Lake a 6 core non sono retrocompatibili con il chipset Z270, per cui i possessori di CPU Skylake o Kaby Lake che volessero effettuare un upgrade del proprio sistema, devono necessariamente cambiare anche scheda madre. La non retrocompatibilità è reciproca, infatti CPU Kaby Lake non possono montare su schede madri Z370.

Il discorso cambia invece per le CPU i3, che sono retrocompatibili con chipset Z270, ma non con Z170.

La motivazione fornita da Intel per questo cambio di piattaforma forzato (ricordiamo che il socket rimane sempre LGA1151 e l’architettura rimane sostanzialmente la stessa, fatto salvo il processo produttivo che diventa 14 nm++), risiede nei maggiori consumi delle CPU Coffee Lake. L’aumento dei consumi è una logica conseguenza dell’aumento del numero di core all’interno della CPU, tuttavia i consumatori non hanno preso bene questo cambio forzato, visto anche l’avvicinarsi dell’architettura Cannon Lake previsto nel Q2 del 2018.

Ricordiamo inoltre che non esistono differenze ( a livello di periferiche gestite) tra i chipset Z370 e Z270, per cui non è escluso che qualcuno provi qualche bios mod per far funzionare un Core i7-8700K su Z270 o viceversa un Core i7-7700K su Z370.

Intel Core i7 8700K Coffee Lake

Scatola dell’Intel Coffe Lake Core i7 8700K.

Parlando di prezzi, i prezzi delle soluzioni Core di ottava generazione sono tutto sommato in linea con le proposte Kaby Lake, fatta eccezione per i modelli sbloccati Core i7 8700K e Core i5 8600K, il che li rende sicuramente più appetibili, anche rispetto alla controparte Ryzen. Sul fronte delle prestazioni, Intel dichiara che il core i7-8700K è la migliore CPU da gaming mai creata, consentendo di  ottenere il 25% di frame al secondo in più, e di ottenere tempi di editing  video 4K-360° fino al 32% più bassi, rispetto alla precedente generazione.

In articoli precedenti vi abbiamo parlato di come le CPU Ryzen 7 e Ryzen 5 avessero demolito i record di categoria, ma ora la situazione è nuovamente a favore di Intel grazie alla maggiore scalabilità in overclock dell’architettura Core e del nuovo processo produttivo a 14nm++:

Coffee Lake record Wprime 1024.

Il primo record degno di nota è sicuramente al Wprime 1024m, benchmark storico e che vede i vecchi core i7 980X ancora dire la loro.

Coffee Lake Cinebench R15 record.

Come possiamo vedere, rispetto a qualche mese fa nella classifica del Cinebench 15, la situazione è totalmente cambiata: con l’avvento delle CPU Kaby Lake-X prima e Coffee Lake poi, gli score con il Ryzen 5 1600X sono presto andati fuori dalla top 10.

Record Coffee Lake Cinebench R11.5

Al Cinebench R11.5 la situazione è analoga al Cinebench R15: I ryzen 5 1600X sono stati scalzati fuori dalla top 10 dalle nuove CPU Intel.

GPUPI 1B Coffee Lake record

Nel GPUPI 1B la situazione è leggermente diversa, ma i record restano comunque appannaggio delle CPU Coffee Lake.

Non dimentichiamo inoltre il nuovo record assoluto al 3DMark 06 stabilito da rsannino, utilizzando proprio un Core i7 8700K Coffee Lake.

Osservando gli screen soprapostati, è innegabile che le nuove CPU Intel abbiano un margine di overclock decisamente più alto rispetto alla controparte Kaby Lake-X a 6 core, merito sicuramente del processo produttivo più raffinato. Resta quindi da vedere cosa sceglieranno gli overclockers per i propri benchmark se preferiranno passare alla piattaforma Z370 con CPU a 6 core, oppure passare alla piattaforma X299, dove è presente il core i7 7740X che sicuramente regala soddisfazioni.

 

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi