Dissipatore AMD Ryzen
Dissipatore AMD Ryzen: ecco quale scegliere per la propria CPU
12 marzo 2018
A1000: nuovo SSD PCIe NVMe entry-level da Kingston
6 aprile 2018

860 PRO ed 860 EVO: due SSD da Samsung per ogni esigenza

Recensione degli SSD 860 EVO e 860 Pro.

Recensione degli SSD 860 Pro ed 860 EVO, due prodotti di buon livello, atti a soddisfare le esigenze più varie.

Il 23 gennaio di quest’anno, Samsung presentava la nuova serie di SSD 860 EVO e 860 Pro oggetto della recensione odierna.

Panoramica

Entrambi gli SSD ereditano la tecnologia V-NAND dalla generazione precedente di SSD, ma ottengono alcune migliorie, tra cui la stessa V-NAND da 64 livelli (contro i 32 della generazione precedente), memoria LPDDR4 cache ed un nuovo controller MJX.

Recensione degli SSD 860 EVO e 860 Pro.

860 Pro ed 860 EVO

Passiamo quindi alle caratteristiche tecniche dell’860 EVO prima e all’860 PRO poi.

L’860 EVO è disponibile con form factor da 2.5”, con formato mSATA ed M.2, ed adotta delle memorie di tipo V-NAND 3 bit MLC, ha una velocità in lettura/scrittura sequenziale dichiarata pari a 550/520 MB/s e una velocità in lettura/scrittura casuale pari a 98000 e 90000 IOPS. La garanzia è di 5 anni o 2400 TBW

Passando all’860 PRO, esso è disponibile soltanto nel form factor da 2.5”. Utilizza le memorie di tipo V-NAND 2 bit MLC, già viste nel fratello minore. Samsung per questo dispositivo dichiara velocità in lettura e scrittura sequenziale pari rispettivamente a 560 e 530 MB/s, mentre in lettura e scrittura casuale 4KB QD32 dichiara velocità rispettivamente di 100000 e 90000 IOPS. Anche in questo caso la garanzia è di 5 anni, ma copre fino a 4800 TBW.

Entrambi i dispositivi sono dotati del software Magician per la gestione dello spazio di archiviazione.

 

Indice

Pagina 1: Introduzione
Pagina 2: Unboxing
Pagina 3: Impressioni d’uso e test
Pagina 4: Conclusioni

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi