BIOSTAR presenta Racing Z170GTN top di gamma Mini-ITX
12 Settembre 2016
OCZ VX500, nuovi SSD da Toshiba
14 Settembre 2016

NVIDIA Tesla P4 e P40: due nuove schede acceleratrici

NVIDIA ha presentato due nuove schede acceleratrici basate su architettura Pascal: si tratta di Tesla P40 e Tesla P4. Parallelamente NVIDIA ha anche rilasciato nuovi strumenti software per migliorare l’AI utilizzata nel video inferencing.

Tesla P40 e Tesla P4 vanno a completare la gamma Tesla di NVIDIA (che ha come soluzione di punta la Tesla P100), e sono basate rispettivamente sui chip GP102 e GP104 che sono anche presenti sulla Titan X Pascal per quanto riguarda il chip GP102 e su GTX 1080 e GTX 1070 per quanto riguarda il chip GP104.

La Tesla P40 si compone di 3840 shaders operanti a 1303 MHz di base e 1531 MHz in boost, e 24 GB di memoria video GDDR5 che offre un bandwith di 7.2 Gbps per una potenza in singola precisione (FP32) di 12 TFlops. Il TDP di questa scheda è pari a 250 watt.

Benché la Tesla P100 abbia un numero inferiore di shaders rispetto alla Tesla P40, essa può sfruttare il bandwith delle memorie HBM2, nettamente più veloci delle GDDR5.

Confronto tra Tesla P40 e Tesla M40

Ad ogni modo la scheda più interessante è la Tesla P4, che con un un TDP di 75 watt riesce ad offrire una potenza in singola precisione di 5,5 TFlops. La scheda è basata sul chip GP104 nel massimo della sua espressione, ovvero con 2560 shaders, tuttavia operanti a frequenza abbastanza conservative: 810 MHz di base e appena 1063 MHz in boost. Sul fronte della memoria video troviamo 8 GB GDDR5 che sono in grado di offrire un bandwith di 6 Gbps.

Ovviamente ci troviamo di fronte ad una scheda votata alla massima efficienza, ma con ottime prestazioni. Infatti, a detta di NVIDIA, una sola Tesla P40 è in grado di sostituire 13 CPU da server, consentendo di risparmiare fino 8 volte sui costi di gestione del server.

 

Per quanto riguarda gli strumenti software presentati al fine di migliorare il video inferencing, si tratta di TensorRT e NVIDIA DeepStream SDK. Il primo è una libreria creata per ottimizzare i modelli deep learning da utilizzare nel product deployment  in grado di offrire risposte rapide anche per le reti più complesse, mentre il secondo è uno strumento direttamente collegato all’architettura Pascal, che consente di analizzare fino a 93 flussi video in HD contemporaneamente, contro i 7 concessi da una piattaforma dual CPU.

La Tesla P40 sarà disponibile ad ottobre, mentre la Tesla P4 sarà disponibile a partire da novembre. Entrambe le schede verrano vendute dai partner OEM e ODM.

 

 

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi