Huawei presenta Mate 9
7 Novembre 2016
Nuove informazioni su Skylake-X da Intel, la nuova piattaforma High-end
11 Novembre 2016

Sapphire RX 470 Nitro+: gaming in FullHD senza compromessi

Pagina 7: Temperature e consumi

Temperature

Le temperature della scheda sono state misurate in un sistema aperto, con una temperatura ambiente di circa 20°C. In particolare ci siamo concentrati sulle temperature in full raggiunte dalla scheda in condizioni di fabbrica, in overclock, ed impostando le ventole ad un’alta velocità ma dalla rumorosità accettabile.

graf1

Come è possibile evincere dal grafico la scheda presenta temperature tutto sommato nella media in condizioni di default, leggermente più alte se si effettua overclock.

Sapphire ha però impostato un profilo delle ventole abbastanza silenzioso, abbiamo notato che impostando le ventole al 100% le temperature diminuiscono di più di 20°C. A questa velocità tuttavia le ventole risultano fastidiose, per cui abbiamo provato ad impostarle alla velocità fissa di 60%, che per noi rappresenta un buon compromesso tra rumore prodotto e prestazioni, e abbiamo osservato come ciò mantenga le temperature intorno ai 50°C, temperatura più che buona. Anche operando in overclock, con la velocità delle ventole impostata a 60%, abbiamo registrato un’ottima temperatura che può essere abbassata ulteriormente se si ha una buona tolleranza al rumore, come si può notare dal grafico.

Se la temperatura della GPU si trova al di sotto di una certa soglia, le ventole si fermano rendendo la scheda totalmente passiva.

Consumi

Per quanto riguarda i consumi, questi sono stati rilevati a monte dell’alimentatore e rappresentano pertanto i consumi dell’intera piattaforma. Abbiamo misurato l’assorbimento sia in condizioni di default che in overclock.

graf2

Notiamo come i consumi della piattaforma siano effettivamente contenuti, soprattutto considerando che stiamo analizzando una VGA di fascia media.

Confronto tra i due bios

screen008

screen009

Come si può leggere dagli screen di confronto, i due bios della scheda sono pressoché uguali, tranne che per la frequenza massima che ricordiamo essere 1206 MHz per il bios “silent” e 1260 MHz per il bios “OC”.

A livello pratico non cambia nulla se si usa l’uno o l’altro bios, si ha solo 1 FPS di media in meno e la scheda risulta di 1-2 gradi più fresca se si utilizza il bios “silent”. Tuttavia, avere un doppio bios può risultare particolarmente comodo per gli utenti che vogliono flashare un bios personalizzato alla propria scheda, procedura non esente da rischi. Avere a disposizione due bios rende praticamente nulli questi rischi.

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi