Kaby Lake abbatte il record del SuperPI 1M
3 Gennaio 2017
Toshiba annuncia CANVIO for smartphone
4 Gennaio 2017

Honor 6x al debutto, fascia media competitiva

Honor ha recentemente presentato un nuovo smartphone pensato per la fascia media: Honor 6x. Caratteristica estremamente interessante per un dispositivo di questa categoria, è la presenza della doppia fotocamera, che finora poteva essere ottenuta solo su alcuni dispositivi di fascia alta, vale a dire Honor 8, Huawei P9 e iPhone 7 Plus.

Lo smartphone è interamente in metallo e con i bordi smussati, sulla parte posteriore sono ovviamente presenti i due sensori fotografici, un flash dual LED ed un lettore per le impronte digitali.

Passando alle caratteristiche hardware, il dispositivo è equipaggiato con un SoC proprietario Huawei HiSilicon Kirin 655, un chip formato da quattro core Cortex A-53 a 1,7 GHz ed altri quattro a 2,1 GHz. La versione base prevede uno spazio di archiviazione di 32 GB e 3 GB di RAM, mentre una versione premium sarà disponibile a breve ed offrirà 64 GB di archiviazione e 4 GB di RAM.

Il display, di tipo IPS LCD, è da 5,5″ ed ha una risoluzione FullHD. Le fotocamere posteriori, piatto forte di questo smartphone, sono una da 12 Megapixel e l’altra da 2 Megapixel, la prima gestisce la composizione dell’immagine mentre la seconda raccoglie informazioni che permettono un risultato brillante e preciso. La fotocamera interna invece è da 8 Megapixel.

Per quanto riguarda la batteria, questa è da 3340 mAh e secondo la casa madre dovrebbe garantire agevolmente più di un giorno di autonomia.

La versione di Android installata sull’Honor 6x è la 6.1 con interfaccia EMUI 4.1, la versione 5.0 sarà disponibile prossimamente con l’aggiornamento del sistema operativo ad Android Nougat.

La versione standard del dispositivo è già acquistabile ad un prezzo di listino di 249 €, mentre la versione premium sarà disponibile ad un prezzo di 299 €

 

 

 

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi