nuovi NAs da Synology: DS218play, DS218J e DS118.
DS218play, DS218J e DS118: tre nuovi NAS per il multimedia da Synology
2 Novembre 2017
Recensione del Synology RT1900ac
Synology RT1900ac: completezza è la parola d’ordine
14 Novembre 2017

Recensione WATER 3.0 RIING Red 140: Led rosso stop per Thermaltake

Recensione Thermaltake Water 3.0 Riing Red 140

Recensione del Thermaltake Water 3.0 Riing Red 140, un AIO forse già visto, ma con l'aggiunta di LED e qualche miglioria.

Introduzione Thermaltake: WATER 3.0 RIING RED 140

Quest’oggi vi presentiamo uno degli ultimi AIO proposti da THERMALTAKE: il Water 3.0 140.
Si tratta di un AIO già visto, in quanto prodotto da Asetek e usato già in passato su altri modelli come il Corsair H90 e l’ NZXT X41. Ma con alcune sostanziali differenze come la ventola usata e la pompa presente nel waterblock.

 

Thermaltake Water 3.0 140 Riing LED

Specifiche

Il Water 3.0 140 segue lo schema classico degli aio a circuito chiuso, con radiatore in versione slim da 27mm e in questo caso di larghezza 140mm, pompa all interno del waterblock, quest’ ultimo in rame nella parte a contatto con la cpu.
La pompa è data per 12v e 175mA, un valore basso che da un lato aiuta a mantenere bassa la rumorosità, ma dall’ altro limita i giri della pompa a 1800giri (il massimo rilevato durante i test) e questo lo porta a pompare meno acqua nell’ impianto rispetto ad altri modelli anche della Thermaltake stessa. Nella base in rame è già preapplicato uno strato di pasta termica, che rende questo AIO pronto all’ uso.

Il radiatore come già detto precedentemente è largo 140mm, spesso 27mm e lungo 172mm, quindi abbastanza compatto, visto che lo spessore totale di 52mm quando viene aggiunta la ventola non è un grosso problema. Il materiale di cui è composto è alluminio sia lungo le canalette, sia sulle alette del corpo radiante, il che lo rende anche abbastanza leggero e facile da manovrare. Le alette sono abbastanza fitte e quindi pronte a dare il meglio con ventole ad alte prestazioni.
I tubi sono in gomma, lisci, e rigidi il giusto, sono lunghi 32cm e vanno bene nel caso pensiate di mettere l’ AIO sul retro o sul top del case, ma sono corti nel caso vogliate metterlo sul fronte.

La ventola è un modello da 140mm brushless, quindi senza spazzole, dotata di 7 pale e di caratteristiche non proprio esaltanti, quali i 2 mmH2O di pressione statica e i 40 CFM di aria spostata, ottenuti alla velocità massima di 1500 giri. A tale velocità Thermaltake dichiara una rumorosità di 26dBa. E’ presente in bundle anche un riduttore di tensione che sposta il range di velocità da 800-1500 a 400-1000. La ventola è dotata di un anello trasparente che una volta alimentato si illumina di rosso, e dà il nome al Water 3.0.
Il Water 3.0 è compatibile con tutti i socket recenti, quindi intel 115X, 1366, 2011 e 2066, e con tutti i socket AMD a eccezione di TR4, quindi la compatibilità con i socket AMX(compreso AM4) ed FMX è garantita. Purtroppo l’ esemplare in mio possesso è un modello vecchiotto che non dispone della staffa AM4. Per chi dovesse trovarsi nella mia situazione può fare richiesta qui, peccato che non spediscano in Italia ma soltanto in NordAmerica.

Nota: questa staffa può essere usata anche con qualsiasi AIO di derivazione Asetek con WB-pompa circolare.
Il peso è di 782gr compreso di ventola, quindi nella media della categoria.
Il prezzo medio online è di circa 110€.

Caratteristiche del  Water 3.0 Riing Red 140:

Water Block Material: Copper
Pump: Rated Voltage : 12 V
Rated Current : 175 mA
Fan Dimension :
140 x 140 x 25 mm
Speed: 800 ~ 1500 R.P.M (PWM)
Speed: 400 ~ 1000 R.P.M (Low Noise Mode)
Noise Level:  18.5 ~ 26.4 dB-A
Rated Voltage:  12 V
Max. Air Flow:  22.14 ~ 40.6 CFM
Max. Pressure:  0.57 ~ 2.01 mm-H2O
Connector: 4 pin
Radiator Dimension : 172 x 140 x 27 mm
Tube Length : 326 mm
Material : Rubber
Weight 782g
Compatibility:  Intel LGA 2066/2011-3/2011/1366/1156/1155/1151/1150 AMD:  AM4/FM2/FM1/AM3+/AM3/AM2+/AM2

 

 

Indice

Pagina 1: Introduzione e specifiche
Pagina 2: Unboxing, dettagli e gallery
Pagina 3: Montaggio
Pagina 4: Configurazione di prova
Pagina 5: Test sintetici e rumorosità ventola
Pagina 6: Conclusioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi