Tiscali e AVM insieme per la fibra FTTH
10 Giugno 2020
Copertina metodologia di test
Metodologia di test dissipatori per CPU
19 Ottobre 2020

Ninja 5: buone prestazioni, ma agire in silenzio è tutto

Copertina Recensione Ninja 5

Test e benchmark

Lo Scythe Ninja 5 anche se si rivolge alla fascia medio-alta del mercato è un prodotto che non punta ad ottenere prestazioni termiche estreme, tuttavia preferisce offrire delle buone prestazioni termiche unite a delle prestazioni acustiche eccezionali.

Nei grafici viene riportata la differenza di temperatura tra la base e le alette rispetto alla temperatura ambiente, in funzione del carico termico applicato.

Temperatura della base del Ninja 5 @12V

Come si può notare dal grafico, impostando le ventole al massimo regime di rotazione, il dissipatore riesce a gestire carichi fino a 300W, compatibili con le varie CPU consumer attualmente sul mercato. Montando le nostre “anonime” Arctic F12 possiamo apprezzare appieno la qualità costruttiva del Ninja 5, notando un enorme aumento nelle prestazioni termiche.

Temperatura delle alette del Ninja 5 @12V

Confrontando la temperatura delle alette con la temperatura della base, possiamo constatare come la loro differenza rimanga costante per tutte e tre le situazioni analizzate, evidenziando il buon lavoro svolto da Scythe con le heatpipes.

Temperatura della base @9V

Passando ad rpm ridotti, il Ninja 5 dimostra di poter ancora gestire carichi da 300W, anche se non con temperature eccellenti; pertanto sconsigliamo di utilizzare un carico del genere in maniera prolungata, specialmente in estate, per la salute della vostra CPU.

Temperatura delle alette del Ninja 5

A riprova della buona qualità del dissipatore, possiamo notare come il ΔT tra alette e base sia molto simile a parità di carico, sia con le ventole impostate a 9V che con le ventole impostate a 12V.

Passando alla capacità di recupero termico del dissipatore (tempo necessario a raggiungere la temperatura misurata con un carico di 50W + 1°C, partendo dalla temperatura raggiunta con 300W di carico), notiamo come ci sia una buona pendenza della curva a 12V nei primi 45 secondi, tuttavia per completare il recupero sono necessari ben quattro minuti e mezzo, complici anche le ventole che di default hanno regimi di rotazione non elevati. Ancora una volta possiamo apprezzare la bontà del corpo dissipante costruito da Scythe, che con le Arctic F12 riesce a recuperare completamente in tre minuti.

Successivamente possiamo notare come impostando le ventole a 9V, il dissipatore impieghi solo una trentina di secondi in più a recuperare completamente la temperatura iniziale, rispetto alla situazione precedente.

Terminiamo quindi con le performance acustiche. In una stanza il cui rumore ambientale è 33 dBa, le Kaze Flex in dotazione alimentate a 12V emettono una rumorosità di 34,7 dBa a 50 cm di distanza e 34,2 dBa ad un metro di distanza: in pratica è necessario prestare molta attenzione per udirle e considerando che ci troviamo in un sistema aperto con nessun’altra fonte di rumore, possiamo affermare che all’interno di un sistema saranno sicuramente sovrastate dal rumore di qualsiasi altra ventola.

Passando ad un’alimentazione a 9V le ventole esercitano una pressione sonora di 33,5 dBa a 50 cm di distanza e 33,2 dBa ad un metro di distanza: praticamente inudibili e rendendo di fatto inutile utilizzare un regime di rotazione ridotto.

Conclusioni

Giunti al termine della recensione del Ninja 5, possiamo affermare con certezza che è un buon prodotto: buone prestazioni termiche ed eccellenti prestazioni acustiche. Possiamo definire il bundle più che sufficiente, considerando il cacciavite fornito e le clip di buona fattura. Infine anche per quanto riguarda la qualità costruttiva ci troviamo di fronte ad un prodotto strutturalmente solido ed a delle ventole di ottima fattura.

Consigliamo il Ninja 5 per un sistema votato principalmente alla silenziosità, piuttosto che per un sistema votato alle prestazioni pure e per sistemi che abbiano sufficiente spazio a disposizione visto l’ingombro.

Con un prezzo che oscilla tra i 60 e i 65 €, assegnamo un voto di 8.5 su 10 e la nostra golden award.

Golden award da parte di HwOverdrive per il Noctua NH-D15

Pagina 1: Introduzione ed unboxing
Pagina 2: Benchmark e conclusioni

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi