Copertina per presentazione chromax black
La linea Chromax Black di Noctua si arricchisce di nuovi dissipatori
29 Ottobre 2020
Copertina per la recensione di Assasin's Creed Valhalla
Assassin’s Creed Valhalla: la new entry di Ubisoft
13 Novembre 2020

Cryorig C1: dissipatore top down anche per CPU calde

Nella recensione odierna andremo a testare il Cryorig C1, un dissipatore top-down decisamente compatto, che si pone come scopo il tenere fresche CPU presenti all’interno di build dalle dimensioni ridotte.

Caratteristiche tecniche Cryorig C1

Come anticipato, il Cryorig C1 è un dissipatore di tipo top down dalle dimensioni compatte (144,5 x 140 x 74 mm LxWxH ventola inclusa), per un peso di 628 grammi.

Come ci si aspetta il dissipatore è compatibile con tutti i socket consumer sia Intel che AMD, ad eccezione del TR4 e del LGA 775. 

La struttura è estremamente particolare per un top-down e presenta alcuni tecnologie proprietarie di Cryorig: il sistema Jet Fin Acceleration e il sistema DirectCompress, oltre a delle heatpipes definite di tipo U, che possono condurre il calore in entrambe le direzioni.

Il primo sistema prevede l’utilizzo di due serie di alette, con differente spaziatura. Questo secondo Cryorig permette all’aria calda di essere allontanata più facilmente dal corpo dissipante. Superiormente troviamo 56 alette con distanziate di 2,4mm e inferiormente troviamo 35 alette distanziate di 1,8 mm.

Per quanto riguarda le heatpipes invece, grazie alla saldatura DirectCompress queste hanno circa il 10% di superficie di contatto in più con le alette.

Il corpo dissipante è costituito da sei heatpipes da 6 mm, di cui quattro di tipo U. Le heatpipes di tipo U formano una sorta di “circuito chiuso”, partendo dalla base, attraversando le alette e tornando infine alla base.

La ventola fornita in dotazione è una XT140, una ventola di tipo slim, dotata di un motore proprietario definito High Precision Low Noise bearing, che secondo i dati di targa offre una pressione statica di 1.49 mmH2O, una portata di 65 CFM ed una rumorosità compresa tra 20 e 24 dBa.

Bundle Cryorig C1
Ecco il bundle del Cryorig C1, in foto manca il panno imbevuto di alcool isopropilico.

Infine, in bundle troviamo i vari backplate per montare il dissipatore sui vari socket, un cacciavite ad L, viti corte per la ventola in dotazione e lunghe eventualmente la si volesse sostituire, un tubetto da 4g di pasta termica CP7, clip per l’assorbimento delle vibrazioni, ed un panno imbevuto di alcol isopropilico per rimuovere la pasta termica al momento dell’installazione.

Unboxing e montaggio

L’installazione personalmente non è stata intuitiva, però consultando rapidamente il foglio di istruzioni è risultata facile da eseguire sui vari socket (cambia il backplate, ma la logica è la stessa). Una volta montato e fissate le staffe, sarà sufficiente avvitare il dissipatore nelle staffe e montare la ventola.

Come si può vedere dalle foto c’è spazio sufficiente per montare il corpo dissipante sopra le RAM, rigorosamente a basso profilo. Tuttavia se si volessero montare delle RAM ad alto profilo è pure sempre possibile ruotare il dissipatore secondo l’angolazione che più vi aggrada.

Pagina 1: Introduzione ed unboxing
Pagina 2: Impresisoni d’uso e conclusioni

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi