Copertina per la recensione di Assasin's Creed Valhalla
Assassin’s Creed Valhalla: la new entry di Ubisoft
13 Novembre 2020

NH-D15 Chromax Black: è ancora il migliore?

Nella recensione odierna andremo a testare il Noctua NH-D15 Chromax black, evoluzione del NH-D15, che discende a sua volta dal pluripremiato NH-D14. Il titolo è volutamente provocatorio, negli ultimi tempi sempre più utenti stanno scegliendo soluzioni di raffreddamento a liquido AIO; vediamo come si colloca il NH-D15 Chromax black in questo quadro, con un costo tutt’altro che contenuto.

Il NH-D15 Chromax black montato, insieme alla sua scatola.

Caratteristice tecniche NH-D15 Chromax black

L’NH-D15 Chromax black è un dissipatore bitorre imponente, infatti misura 165x150x161 mm (HxWxD) per un peso di 1320 g (ventole incluse) e anche in questo caso bisognerà stare attenti al case in cui verrà montato per problemi relativi all’altezza.

La base e le sei da 6mm heatpipes sono in rame, le alette sono in alluminio, il tutto è poi saldato e placcato in nickel.

In dotazione con il dissipatore troviamo due ventole NF-A15 HS PWM e altrettanti adattatori per ridurre il voltaggio, un cavo sdoppiatore 4 pin, un tubetto da 4g di pasta termica NT-H1, ed un cacciavite per fissare il corpo dissipante al sistema di montaggio.

Bundle del NH-D15 Chromax black.
In bundle con il NH-D15 Chromax black sono presenti anche uno sticker metallico di Noctua e tre libretti di istruzioni firmati dal CEO di Noctua.

Le NF-A15 HS PWM in dotazione sono alimentate dal motore proprietario SSO2 con un MTBF di oltre 150000 ore. Secondo i dati di targa le ventole possono offrire una portata massima di 82,5 CFM e una rumorosità a 1500 rpm di 24,6 dB(A).

Ecco come si presenta la NF-A15 HS PWM in dotazione

Unboxing e montaggio NH-D15 Chromax black

Il dissipatore arriva in una grossa scatola nera, con alcuni lati colorati con una sottile linea marrone, il colore storico di Noctua.

All’interno il tutto è ripartito in tre scatole di cartone: una per il bundle, una per la ventola aggiuntiva ed una per l’heatsink (con la ventola centrale già montata, ma che dovrà essere rimossa durante il montaggio). Al tatto il dissipatore fornisce una sensazione di grande solidità strutturale.

Il dissipatore si presenta con un design molto elegante (il nero aiuta moltissimo), rispetto al suo predecessore NH-D15.

Il sistema di montaggio si è rivelato particolarmente intuitivo stavolta, per i più esperti potrebbe anche non essere necessario guardare il libretto delle istruzioni.

Le staffe del NH-D15 Chromax black si montano facilmente sulla scheda madre.

Vediamo come si presenta il dissipatore montato.

Come possiamo vedere dalle immagini il dissipatore, oltre a fare una grandissima figura, offre compatibilità con le RAM high profile, ma solo su un canale. Se si vuole utilizzare entrambi i canali, o la scheda madre presenta uno schema dei canali RAM del tipo A1 B1 A2 B2, sarà necessario spostare la ventola dall’altro lato o montarla leggermente più in alto di quanto mostrato.

Indice
Pagina 1: Introduzione, caratteristiche e montaggio
Pagina 2: Impressioni d’uso e conclusioni

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi