Tranquillo rev.4, la soluzione di Gelid al dissipatore stock
21 Febbraio 2021
Recensione NH-D15s Chromax Black: operazione compatibilità.
15 Marzo 2021

RX 570 da 4GB convertita in RX 570 da 8GB: si può fare!

Il noto overclocker GRIFF, membro del XtremeOverdrive OC Team Italy, è riuscito a convertire una AMD RX 570 da 4 GB in una RX 570 da 8 GB.

In pratica partendo da una RX480 da 8 GB e una RX 470 da 8 GB entrambe con artefatti è riuscito a “trapiantare” i chip di memoria da due schede guaste ad una RX570 4 GB funzionante.

RX 570 priva dei chip di memoria

Inizialmente sono stati dissaldati i chip da tutte le tre schede video per poter testare e selezionare chip funzionanti. Vi ricordo che le schede donatrici dei chip erano guaste e per poter essere sicuro del funzionamento della nuova scheda è obbligatorio testare ogni chip separatamente. Ma che tecnica bisogna usare per evidenziare un chip guasto senza testarlo con il software dedicato? La risposta esatta non era nota nemmeno all’autore di questa modifica.
L’ipotesi è stata confermata solo dopo aver effettuato alcune misure e aver analizzato i dati raccolti. Senza andare troppo nello specifico vi dico solo che la verifica si basa sulla misurazione del valore della caduta di tensione tra i vari pin di ogni singolo chip. Circa 40 misure per ogni chip.

Dopo aver selezionato 16 chip e aver trovato 7 chip sani della Samsung e 7 chip sani della Hynix il nostro GRIFF ha iniziato il lavoro di reballing. Per chi non conosce questo termine: è la ricostruzione delle palline di stagno dal lato basso dei chip per poter successivamente risaldare questi chip sulla scheda video. Ogni chip di tipo GDDR5 ha 170 palline.

Visto che non è stato possibile recuperare 8 chip della stessa marca GRIFF ha deciso di utilizzare chip di marca diversa ma con un criterio ben preciso. La scheda ha 4 canali di memoria, ciascuno costituito da 2 chip. Come si vede nella foto sottostante 3 canali hanno chip Samsung mentre l’ultimo ha chip Hynix, Questo rende la modifica ancora più impressionante

La scheda viene correttamente riconosciuta da software come GPUz  e riesce ad eseguire correttamente qualsiasi test. In particolare la scheda è riuscita a concludere Superposition 8K ed una sessione di due giorni consecutivi di mining Ethereum.

Facciamo i complimenti a GRIFF che è riuscito in un’operazione molto complessa ed ambiziosa, e che in questo modo apre nuove possibilità al mondo dell’overclock.

Attila Tortorella
Attila Tortorella
Ciao, sono Attila Tortorella e sono uno studente. Traffico con i PC fin da bambino, cosa che mi ha fatto nascere la passione per l'hardware in genere. Alla passione è difficile resistere, per cui sono entrato prima nel team di overclock ed ora faccio parte dello staff di HwOverdrive.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi